A casa di Alice: vi presentiamo Sabrina!

La famiglia di Alice si è allargata tantissimo in questi anni. Dal primo punto vendita in Via delle Grazie all’ombra di San Pietro, siamo arrivati in posti nuovi ed inaspettati, incontrando tantissimi pizza lovers. Dal 1990 ad oggi abbiamo fatto conoscere la nostra idea di pizza a tanti nuovi clienti, grazie al sorriso e all’allegria dei nostri collaboratori, membri della grande famiglia di Alice. Ma cosa vuol dire per loro far parte del mondo di Alice? Quali sono i loro desideri e aspirazioni? E soprattutto cos’è per loro la Pizza?

È da qui che nasce “A Casa di Alice”. Vogliamo raccontarvi la famiglia di Alice dagli occhi delle persone che la rendono speciale ogni giorno.

Siete pronti ad entrare nella nostra casa?

Sabrina

Le storie di “A Casa di Alice” continuano. Questa volta abbiamo parlato con Sabrina, che ci ha raccontato cosa significa per lei fare la pizzaiola per Alice.

Come ti chiami e quanti anni hai?

Sono Sabrina e ho 27 anni.

Da quanto tempo lavori in Alice?

Lavoro in Alice da 1 anno e mezzo.

Dove lavori?

Lavoro nel punto vendita di Alice Colli Aniene.

Di cosi ti occupi?

Faccio la pizzaiola.

Hai sempre fatto la pizzaiola?

No, questa è la mia prima esperienza.

Quindi hai fatto il corso in accademia?

Sì, ho fatto il corso in accademia di una settimana, il tirocinio e poi abbiamo fatto l’apertura.

Da piccolo che lavoro volevi fare?

Da piccola tutto immaginavo tranne di fare la pizzaiola (ride).

Però ti piace questo lavoro?

Sì, mi piace (ride)! Ogni giorno diventa tutto sempre più interessante, sto scoprendo tantissime cose nuove!

Secondo te c’è differenza tra fare il pizzaiolo da uomo e farlo da donna?

Secondo me no. Certo, non è facile vedere una ragazza che fa la pizzaiola, però credo che possiamo ottenere tutti degli ottimi risultati, allo stesso modo.

Se fossi un gusto di pizza quale saresti?

Un gusto di pizza? Una pomodorini e bufala.

Perché?

Perché è fresca e colorata.

Che cos’è che piace di più ai tuoi clienti dell’esperienza di venire nel punto vendita di Alice?

Ancora prima di entrare nel punto vendita, i clienti apprezzano il marchio Alice. Poi, quando vengono da noi e scoprono che ogni giorno prepariamo gusti inediti, ne rimangono sempre molto felici, anche se alla fine tanti scelgono i gusti classici ai quali sono più affezionati. Un’altra cosa che piace molto ai clienti del nostro punto vendita è vedere le pizze così colorate e belle come quelle di Alice.

Un gusto di pizza che fai solo tu?

Beh, solo io non credo! Di pizze nuove ne inventiamo tutti i giorni, ad esempio mi viene in mente quella con radicchio, pancetta arrotolata e porcini. Ma la realtà è che il ricettario di Alice è talmente vasto che è difficile che ci sia una pizza che faccia soltanto io.

Qual è il momento della tua giornata lavorativa che preferisci?

Il momento che preferisco è la mattina, quando ci organizziamo tutto quello che c’è da fare per la giornata e soprattutto quando iniziamo a pensare a quali pizze nuove da creare.

Sei stata l’unica a rispondere così. Per tutti gli altri, i momenti migliori sono quelli più caotici come il pranzo e la cena!

No, per carità! Per me è la mattina (ride).

3 parole che descrivono la pizza secondo te: aggettivi, verbi, quello che vuoi.

Fragrante, croccante e buona.